9 aprile 2008




credi nell'evoluzione o nella creazione?

È assurdo non credere in Dio, Non si può fare a meno di credere, se si guarda il creato! Basta avere un minimo di buon senso per capire che Qualcuno ha dovuto idearlo, progettarlo, organizzarlo e farlo funzionare in modo così perfetto!
 
Anche un ragazzino può vedere Dio nella natura! È ovvio che non può essere stato il prodotto del caso! La creazione, che spesso si chiama “natura”, non è solo “naturale”: è soprannaturale, perché è stata creata da Dio! È miracolosa! Il mare, il cielo, le nuvole, i monti, le piante, i fiori e tutto esclama: “Dio c’è! Guarda ciò che ha creato! Guarda che mondo bellissimo ti ha dato in cui vivere!




LA CREAZIONE È LA PROVA PIU’ GRANDE 
DELL'ESISTENZA DI DIO

Per questo l’Evoluzione è così maledetta e ispirata dal Diavolo: perché con le sue spiegazioni cerca di negare la creazione, dicendo che tutto è successo per caso e si è messo insieme da sé..! 
 
La Bibbia dice che “le perfezioni invisibili di Dio si vedono chiaramente sin dalla creazione del mondo, essendo intese per mezzo delle Sue opere” (Romani 1,20). L’esistenza del nostro Dio invisibile è dimostrata dalla Sua creazione visibile, la “si vede chiaramente”!
Possiamo trarre prova dalla Bibbia che gli evoluzionisti che dichiarano di non credere in Dio sono dei bugiardi! Solo uno sciocco, un idiota senza criterio e senza cervello può veramente credere con tutto il cuore che Dio non esiste! Forse questi “cervelloni” sono in realtà idioti! È per questo che la Parola di Dio dice che solo “lo stolto ha detto nel suo cuore: Non c’è Dio!” (Salmo 14,1). Molti possono dirlo con le labbra, ma in fondo al cuore sanno che Dio esiste! Infatti la maggior parte della gente che dice di non credere in Dio in realtà crede, ma si sta ribellando contro di Lui! 
 
L’uomo vuole rifiutare di credere nella creazione e preferisce sostenere che il mondo ha avuto origine per un processo evolutivo caotico e privo di senso. Infatti se il mondo e i suoi abitanti fossero effettivamente creazioni di Dio, sarebbero quindi di Sua proprietà; e questo farebbe di Dio il vero padrone, cosa che il mondo non accetta! Per questo le Scritture dicono: Non si sono curati di ritenere la conoscenza di Dio (Romani 1,28).
Pur avendo riconosciuto Dio, non l’hanno glorificato come Dio, né l’hanno ringraziato; ma si son dati a vani ragionamenti e l’insensato cuore loro s’è ottenebrato. Dicendosi savi, sono divenuti stolti! (Romani 1,21-22).
 
Si sono fatti così furbi che hanno pensato di poter fare a meno di Dio, e che cosa sono diventati invece? Degli stolti che hanno mutato la gloria dell’incorruttibile Iddio in immagini simili a quelle dell’uomo corruttibile e di uccelli, di quadrupedi e di rettili! Hanno mutato la verità di Dio in menzogna e hanno adorato e servito la creatura invece del creatore! (Romani 1,21-25).
Perché dunque il Diavolo e l’uomo hanno escogitato questa macchinazione stupida e assurda dell’evoluzione? Per cercare di sbarazzarsi di Dio e della Sua conoscenza, perché “non si sono curati di ritenere la conoscenza di Dio” (Romani 1,28) e, avendo rifiutato Dio, la creazione e la Bibbia, hanno dovuto trovare qualcosa di nuovo. Non volendo la Verità, hanno dovuto escogitare la Grande Menzogna!

CHE FAVOLE! L’Evoluzione è la dottrina più assurda e inverosimile! Com’è possibile che tutto sia avvenuto per caso, per una combinazione accidentale di elementi? Come disse Robert Millikan, il grande fisico i cui studi aprirono la strada alla scissione dell’atomo, “Se qualcuno dicesse che un orologio si è costruito o inventato da solo, sarebbe giudicato pazzo! Proprio come dietro la perfetta sincronizzazione di ogni orologio dev’esserci un orologiaio, così dietro l’intricata precisione dell'universo dev’esserci un artefice e creatore divino!”


Tuttavia questa dottrina menzognera dell’evoluzione è diventata un argomento base della cosiddetta scienza moderna! Ci si riferisce all’Evoluzione come al “grande principio” della biologia; ma un principio, per definizione, è un fondamento, una verità, un fatto che sta alla base di altre verità, mentre l’unica cosa che sappiamo con certezza sull’evoluzione è che è una teoria mai dimostrata!

Non ci sono prove: bisogna crederci; quindi è una fede, una religione! Perfino lo stesso Charles Darwin, il fondatore di questa falsa credenza, ha confessato che “la fede (nota l’enfasi su questa parola) nella selezione naturale, o evoluzione, deve attualmente basarsi solo su considerazioni di carattere generale. ... Quando scendiamo ai particolari, non possiamo dimostrare che alcuna specie sia stata mutata né che gli ipotetici cambiamenti siano stati per il meglio, cosa che rappresenta il fondamento della teoria!”

 
Anche se non credi alla Bibbia, devi considerare i fatti. Alcuni scienziati onesti hanno ammesso che, se il processo evolutivo fosse effettivamente durato tanti milioni di anni, noi saremmo sommersi di fossili e avremmo trovato tutti gli “anelli mancanti” di cui gli scienziati sono alla ricerca, invece di dover cercare ovunque per trovarne a malapena uno! Inoltre tutti quei fossili che teoricamente dovevano essere gli “anelli mancanti” nella ricostruzione delle tappe evolutive dell’uomo sono stati ora smitizzati e alcuni di essi perfino smascherati come falsi, come “l’Uomo di Piltdown”, “l’Uomo di Giava”, e così via.

IL PRIMO VERSO DEL PRIMO CAPITOLO DEL PRIMO LIBRO DELLA BIBBIA DICE: “NEL PRINCIPIO IDDIO”, NON IL CAOS, NON UNA MASSA NEBULOSA DI GAS, “CREO’ I CIELI E LA TERRA!” (Genesi 1,1). O credi alle Parole di Dio o credi alle menzogne di qualche impostore!

E Dio creò l’uomo a sua immagine; lo creò ad immagine di Dio; li creò maschio e femmina” (Genesi 1,27). Non lo creò nelle sembianze di un androide, DI UN RETTILE (come molti “intelligentoni” oggi credono) di una scimmia, di un pesce o di un uccello. Lo creò simile a Se Stesso! E da che cosa lo formò? Da forme precedenti? Da scimmie? Da animali? Da volatili? Da rettili? “L’Eterno Iddio formò l’uomo dalla polvere della terra, gli soffiò nelle narici un alito vitale, e l’uomo divenne un’anima vivente” (Genesi 2,7).

La creazione è il fondamento base di tutta la Bibbia. Se non credi in questo, non crederai a niente! Quando dubiti di una sola parola della Bibbia, ben presto dubiterai di tutto il resto! Gesù disse: “Se credete a Mosè, credereste anche a Me; ma se non credete agli scritti di lui, come crederete alle Mie parole?” (Giovanni 5,46-47). Qual’è il primo degli scritti di Mosè, sul quale sono fondati tutti e cinque i suoi libri? La GENESI (“Nel principio...”), che parla dei primi rapporti di Dio con l’uomo.

Se avessero creduto alla Genesi, che tratta della creazione di Dio, avrebbero accettato anche Cristo come loro Salvatore! Che cos’ha fatto quindi il Diavolo per cercare di distruggere la fede in Gesù? Ha cercato di distruggere la fede negli scritti di Mosè e particolarmente nel libro della Genesi, la storia della gloriosa creazione del mondo! E come ha fatto? Che dottrina, che grande menzogna ha usato?

L’evoluzione! La sua menzogna più grande e il suo insegnamento più diabolicamente astuto; la dottrina più stupida e ridicola che si possa studiare, perché non ha nessun riscontro nei fatti: non ne esistono prove, non si sono fatte scoperte che la dimostrino! Margaret Mead, famosa antropologa e convinta evoluzionista, nell’introduzione al suo trattato di antropologia, ha scritto: “Da scienziati onesti, dobbiamo confessare che la scienza non ha ancora scoperto una sola virgola che dia prova concreta che avvalli la teoria evolutiva!” È solo un mucchio di spazzatura!

Nemmeno la spazzatura puzza come le menzogne dell’evoluzione, sulla quale la Bibbia dà un avvertimento: “Schiva le vacuità di parole di quella che falsamente si chiama scienza” (1 Timoteo 6,20). Infatti, una volta che rifiutiamo la verità che Dio ci ha dato sulla creazione, su Se Stesso, su Gesù Cristo, sulla felicità e sulle giuste regole di vita e di amore, non rimane nient’altro a cui credere se non il Diavolo e le sue menzogne!

SE IL DIAVOLO SI MOSTRASSE CON LE CORNA, una lunga coda e una forca in mano non sarebbe altrettanto pericoloso. Invece compare spesso sotto le spoglie di un eloquente professore di università che insegna corsi pieni di menzogne e fandonie, quasi del tutto privi di verità: pure e semplici fantasie, vacuità, sogni. Anzi, incubi!

Questi impostori sono, come disse Gesù, “guide cieche dei ciechi, che cadranno insieme nella stessa fossa!” “I savi sono confusi, costernati, presi; ecco, hanno rigettato la Parola dell’Eterno; che sapienza possono avere?” Senza la Parola di Dio non c’è sapienza, né conoscenza utile o valida! (Matteo 15,14; Geremia 8,9).

La Bibbia profetizza che negli ultimi giorni “verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina (la verità), ma per prurito d’udire (per il desiderio di farsi solleticare dalle menzogne) si accumuleranno dottori secondo le proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole”! (2 Timoteo 4,3-4). Questo tempo (gli ultimi giorni) è arrivato e le orecchie di molti si sono distolte dalla verità e si sono rivolte a favole come quella dell’evoluzione! (o..a quelle dei “marziani” e “rettiliani”!)
 Perché non hanno aperto il cuore all’amore della verità per essere salvati, perciò Iddio manda loro efficacia d’errore onde credano alla menzogna; affinché tutti quelli che non hanno creduto alla verità siano giudicati!” (1 Tessalonicesi 2,10-12). Se non ti piace la Verità, ti rimane una sola alternativa: la menzogna, con conseguente condanna!

 
CREDI IN DIO? Guarda il mondo, gli alberi stupendi, i fiori, il mare, il cielo. Vuoi sapere se Dio ti ama? Puoi vederlo e sentirlo nel mondo meraviglioso che ti ha dato come dimora!

Solo Dio può dare significato all’universo, uno scopo all’esistenza, amore al nostro cuore, pace alla mente, salute al corpo, riposo allo spirito, felicità alla nostra vita, gioia all’anima e saggezza per capire che “il timore di Dio è il principio della sapienza” e che “la sapienza di questo mondo è pazzia agli occhi di Dio”! (Proverbi 9,10; 1 Corinzi 3,19).

Accetta Gesù e la Sua Verità oggi stesso, Dio ti benedica!

Egli tornerà presto a riprendersi ciò che è Suo


Non vi lascerò orfani, ritornerò da voi
(Giovanni 14:18)










Share |

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 

blogger templates |