7 gennaio 2010




vi proponiamo un interessante articolo di Mike Licona, dal sito Risen Jesus che tratta del libro "The Christ Conspiracy" di Acharya S. una delle principali "fonti" utilizzate dal film ZEITGEIST per cercare di screditare il cristianesimo. l'articolo, data la sua lunghezza verrà pubblicato in quattro parti.


Di Mike Licona

Acharya S è una scettica con un interesse per la mitologia che ha scritto un libro dal titolo "La Cospirazione di Cristo: La più grande storia mai venduta”. Questo libro presenta un’ipotesi di come il Cristianesimo sia nato. Anche se non ha ricevuto alcuna attenzione da parte di teologi, con l'unica eccezione di una recensione negativa, tra l’altro da uno studioso ateo, (1) “La Cospirazione di Cristo”ha comunque ottenuto il sostegno di un certo numero di laici. Lo scopo di questo documento è quello di valutare la precisione degli scritti di Murdock e se il suo libro sia un valido contributo per spiegare l'origine del Cristianesimo. Il presente documento porterà alcune delle sue principali dichiarazioni. Non si cerca di difendere il mondo Cristiano.

Acharya significa "guru" o "maestro". Il suo nome è D. Murdock. (2) In tutto il resto del presente documento, questo autore sarà chiamato Signora Murdock. La tesi di “La Cospirazione di Cristo” è che pagani ed ebrei fossero massoni dal primo e dal secondo secolo, si fossero riuniti e inventarono il mito di Gesù e i suoi discepoli, al fine di creare una religione mondiale come una per l'impero romano. Questa religione sarebbe stata un collage di tutte le altre religioni del mondo, in combinazione con l'astrologia.

Questa, naturalmente, è una radicale e poco ortodossa immagine del Cristianesimo. Tuttavia, un punto di vista non può essere scartato per il fatto di essere radicale e non ortodosso. Se l’immagine del Cristianesimo della Signora Murdock fosse corretta, dovrebbero essere corretti i riferimenti ad altre religioni citate in termini di analogie con il cristianesimo, come la valutazione delle antiche astrologie, come le datazioni dei Vangeli, come con la massoneria. Se non fosse corretto uno solo di questi punti, la sua ipotesi deve essere modificata o abbandonata.. E quando si guarda alle questioni di astrologia, religioni comparate, la critica del Nuovo Testamento, la massoneria, e ad altre questioni, si scopre che non tutto è corretto in ognuna di queste aree.

1. Astrologia
La La Signora Murdock afferma che mentre il mito andava sviluppandosi, “prese la forma di una recita, con un cast di personaggi, incluse le 12 divisioni del cielo chiamate Segni o costellazioni dello zodiaco. I simboli che rappresentavano queste 12 divisioni celestiali non erano basate su ciò che mostravano le costellazioni, ma rappresentavano aspetti della vita terrena. Per questo, le persone del mondo antico furono in grado di incorporare questi aspetti terreni nella mitologia e di proiettarli nello schermo celeste. “(3) Basandosi sulla comprensione, dichiarò che il Gesù del mito riconobbe l’avvento dell’era dei Pesci; questo, era il pesce cristiano. (4)
E’ vero, come asserisce la signora Murdock, che l’astrologia ebbe un notevole ruolo nella formazione della Cristianità? Noel Swerdlow è professore di Astronomia ed Astrofisica all’Università di Chicago. E’ specializzato nello studio della pratica dell’astronomia nell’antichità, nel 17° secolo. Spedii una mail al Dr. Swerdlow su questa faccenda. Così mi rispose sulle considerazioni della signora Murdock:
Nell’antichità, le costellazioni erano solo gruppi di stelle e non esistevano confini che separavano una regione dall’altra. In astrologia, per questioni di calcolo i segni zodiacali vennero considerati dodici archi di 30 gradi ciascuno, misurati dall’equinozio primaverile. Visto il lento movimento dei solstizi ed equinozi, quello che chiamiamo precessione degli equinozi, queste non corrispondevano alle costellazioni con gli stessi nomi. Ma… in ogni gruppo di stelle l’equinozio di primavera era presente e questo non aveva alcun significato astrologico. L’idea moderna di Era dei Pesci o Era dell’Acquario sono basate sulla localizzazione dell’equinozio di primavera nelle regioni stellari di quelle costellazioni. Ma le regioni, con i loro confini, di quelle costellazioni, sono una convenzione moderna dell’Unione Astronomica Internazionale, nate per un fatto di mappe… e non per astrologia. Spero che questo sia d’aiuto, anche se in verità quello che questa donna dichiara è così strambo che non varrebbe nemmeno la pena di rispondere. (5) Così quando questa donna afferma che il pesce Cristiano fu un simbolo della ‘era dei Pesci in avvento’, afferma qualcosa che nell’antichità non pensò nessuno, perché allora, la moderna astrologia non aveva alcun significato. (6)
In altre parole, gli antichi “cospiratori di Cristo”, non potevano riconoscere le 12 sezioni celestiali, incorporandole quindi in un mito Cristiano e annunciando l’ingresso nell’Era dei Pesci come dichiara la Murdock, perché la divisione del cielo nelle sezioni celestiali non avvenne fino ad un raduno dell’Unione Astronomica Internazionale nel ventesimo secolo! (7) Quindi, le sue dichiarazioni non hanno fondamento.
La signora Murdock dice anche che vediamo le 12 figure della Bibbia come rappresentative dei 12 segni zodiacali. Scrive: “In realtà, non è solo una coincidenza che ci siano 12 patriarchi, 12 tribù di Israele e 12 Discepoli, 12 come il numero di segni zodiacali…” (8) Se volessimo accettare le sue dichiarazioni su questo, dovremmo accettare anche che le “Ciambelle Dunkin” siano di proprietà di un astrologo perché fanno uno sconto quando compri dodici ciambelle. I negozi di alimentari sono pieni di astrologi, visto che le uova sono comperate a dozzina. Anche il nostro sistema legale è fondato da astrologi, visto che i membri della giuria sono dodici. Quando vuoi vedere l’astrologia in qualcosa la vedi, anche se ti richiedesse di trovare strani significati nei testi.
Ma esistono altri problemi nella sua tesi. Dove sono le 12 tribù di Israele rappresentative dei 12 segni zodiacali, come dichiara?(9) Asserisce che Simone e Levi siano i Gemelli. Giuda è il Leone. E la lista continua. Dichiara anche che Giacobbe posò 12 pietre rappresentanti le tribù, e che rappresentavano i 12 segni zodiacali.(10) Ma questo è impossibile. La Genesi venne scritta approssimativamente nell’anno 1000 a.C. e contiene la storia delle 12 tribù di Israele, che accadde ovviamente prima.(11) La divisione nei 12 segni zodiacali non avvenne fino a che i Babilonesi non fecero queste divisioni al 5° secolo a.C.(12) Quindi, leggere l’astrologia nella divisione in 12 tribù è un anacronismo.
Dichiara anche che “gli Ebrei furono ‘adoratori della Luna’ dato che molte delle loro festività erano legate alle fasi lunari. Questa adorazione della Luna la si ritrova spesso nell’Antico Testamento (Ps. 8:13 [sic], 104:19, Is. 66:23), e all’oggi gli Ebrei celebrano le festività basandosi sul calendario lunare. In Isaia 47, questi adoratori della Luna sono equiparati ad astrologi, p.e., ‘…quelli che dividono i cieli, che osservano le stelle, che alle nuove lune predicono cosa ti accadrà.”(13)
Dove erano gli adoratori della Luna Ebraici? Sembra inverosimile per un paio di ragioni: (A) gli Ebrei operavano con un calendario lunare, ma non significa che fossero adoratori lunari. (B) Quando si osservano le tre referenze bibliche che lei fornisce a supporto della sua dichiarazione per il fatto che l’adorazione della Luna si ritrovi ripetutamente nell’Antico Testamento, si osserva subito che sono fuori contesto. Osserviamole un attimo. I versi precedenti e seguenti sono inclusi, per fornire il tutto con il contesto.
--> I versi forniti dalla signora Murdock:


3 Con la bocca dei bimbi e dei lattanti
affermi la tua potenza contro i tuoi avversari,
per ridurre al silenzio nemici e ribelli.
4 Se guardo il tuo cielo, opera delle tue dita,
la luna e le stelle che tu hai fissate,
5 che cosa è l'uomo perché te ne ricordi
e il figlio dell'uomo perché te ne curi?
Salmi 8:3-5
18 Per i camosci sono le alte montagne,
le rocce sono rifugio per gli iràci.
19 Per segnare le stagioni hai fatto la luna
e il sole che conosce il suo tramonto.
20 Stendi le tenebre e viene la notte
e vagano tutte le bestie della foresta;
21 ruggiscono i leoncelli in cerca di preda
e chiedono a Dio il loro cibo.
22 Sorge il sole, si ritirano
e si accovacciano nelle tane.
23 Allora l'uomo esce al suo lavoro,
per la sua fatica fino a sera.
(Salmi 103, 18:23)
Come possiamo leggere in questi versi, scopriamo che non hanno nulla a che fare con l’adorazione della Luna. La terza referenza viene da Isaia, dove si suppone che Dio stia parlando e dice:

22 Sì, come i nuovi cieli
e la nuova terra, che io farò,
dureranno per sempre davanti a me
- oracolo del Signore -
così dureranno la vostra discendenza e il vostro nome.
23 In ogni mese al novilunio,
e al sabato di ogni settimana,
verrà ognuno a prostrarsi
davanti a me, dice il Signore.
24 Uscendo, vedranno i cadaveri degli uomini
che si sono ribellati contro di me;
poiché il loro verme non morirà,
il loro fuoco non si spegnerà
e saranno un abominio per tutti
(Isaia 66:22-24)
Questi versi non parlano di adorazione della Luna. Piuttosto il salmista dice che man mano che il tempo avanza, tutta l’umanità adora il Signore. Ora osserviamo al verso finale a cui si appella la signora Murdock per supportare la sua tesi per cui gli Ebrei erano coinvolti nell’adorazione della Luna.
11 Ti verrà addosso una sciagura
che non saprai scongiurare;
ti cadrà sopra una calamità
che non potrai evitare.
Su di te piomberà improvvisa una catastrofe
che non prevederai.
12 Sta' pure ferma nei tuoi incantesimi
e nella moltitudine delle magie,
per cui ti sei affaticata dalla giovinezza:
forse potrai giovartene,
forse potrai far paura!
13 Ti sei stancata dei tuoi molti consiglieri:
si presentino e ti salvino
gli astrologi che osservano le stelle,
i quali ogni mese ti pronosticano
che cosa ti capiterà.
14 Ecco, essi sono come stoppia:
il fuoco li consuma;
non salveranno se stessi dal potere delle fiamme.
Non ci sarà bracia per scaldarsi,
né fuoco dinanzi al quale sedersi.
15 Così sono diventati per te i tuoi maghi,
con i quali ti sei affaticata fin dalla giovinezza;
ognuno se ne va per suo conto,
nessuno ti viene in aiuto.
(Isaia 47:11-15)
In questo passaggio, gli adoratori della Luna e gli astrologi non sono chiaramente gli Ebrei, ma i Babilonesi, che Dio afferma di stare per distruggere! Così abbiamo visto che i tre passaggi a cui la signora Murdock si appella in supporto alla sua tesi per cui gli Ebrei siano coinvolti nell’adorazione della Luna non la supportano minimamente. Piuttosto, sono stati tirati fuori contesto, una pratica nominata “estrarre prove dal testo”. Sfortunatamente, il lettore medio non va a controllare le sue referenze e prende le sue per buone.
Con questo non si vuole affermare che non esista un singolo Ebreo che non adori la Luna. Ma la sua assurda interpretazione indica che non ha supporti nell’indicare che Israele sia una nazione di adoratori della Luna. Questo è inoltre confermato dal fatto che fosse proibita l’adorazione in chiunque non fosse Dio. Ovunque sia menzionata tale pratica nella Bibbia, è sempre fortemente condannata.(14) Contrariamente alla signora Murdock, la Bibbia non approva l’astrologia. Non esiste un singolo verso che approvi l’adorazione del Sole, della Luna o l’astrologia.
La signora Murdoch dichiara anche che la Bibbia sia favorevole alla divinazione. Scrive, “Nelle prime parti della Bibbia,la divinazione è elogiata come via per entrare in comunione con Dio o per presagire il futuro (Genesi 30:27). In verità, la parola “divinazione” viene dalla parola “divino”, dimostrazione che la divinazione, in origine, fu considerata buona, non maligna.”(15) Anche questa è un’errata interpretazione del testo. Genesi 30:27 afferma che Labano disse a Giacobbe che aveva imparato tramite divinazione che Dio lo benedisse per conto di Giacobbe. Ma di Labano era risaputo che adorasse altri dei.(16) Questi versi non lodano la divinazione e Dio ha detto ovunque che la divinazione è male. Per esempio, in Levitico 19:26, è scritto:
Non praticherete divinazione o stregoneria”. Allo stesso modo, in Deuteronomio 18:10-12 è scritto, “10 Non si trovi in mezzo a te chi immola, facendoli passare per il fuoco, il suo figlio o la sua figlia, né chi esercita la divinazione o il sortilegio o l'augurio o la magia; 11 né chi faccia incantesimi, né chi consulti gli spiriti o gli indovini, né chi interroghi i morti, 12 perché chiunque fa queste cose è in abominio al Signore; a causa di questi abomini, il Signore tuo Dio sta per scacciare quelle nazioni davanti a te”.
Dichiara che la Bibbia dice che i segni si trovano nelle stelle e segnala Genesi 1:14:
14 Dio disse: «Ci siano luci nel firmamento del cielo, per distinguere il giorno dalla notte; servano da segni per le stagioni, per i giorni e per gli anni
Dichiara che questo verso “descrive di base lo zodiaco.”(17) Comunque, le moderne traduzioni si presentano in modo anche più accurato.(18)
Il Dr. Richard Patterson è uno studioso dell’Antico Testamento specializzato nelle antiche lingue Semitiche. Fu coinvolto nelle traduzioni della New Living Translations, la Bibbia Cristiana Standard Holman, e sta attualmente lavorando alla revisione della Nuova Versione Internazionale. Ha scritto quasi 150 articoli giornalistici, revisioni critiche e dizionari Ebraici. Riguardo a Genesi 1:14, il Dr. Patterson commenta, “La Versione King James traduce questi versi in modo duro. Comunque, se vogliamo comprendere il senso originale degli Ebrei, la NIV e la NLT forniscono una traduzione più accurata. In più, una occhiata approfondita all’uso di questa parola nell’Antico Testamento rivela che non è usata in ambito astrologico nemmeno una volta.”(19)
E’ interessante notare che la equivalente parola Greca (shmeion) non viene mai usata in senso astrologico nella versione greca dell’Antico Testamento, popolare tra gli Ebrei e tra i primi Cristiani, anche se compare 123 volte.(20)
La signora Murdock dice ancora di più in riferimento all’astrologia e alla Bibbia, ma in questo breve articolo abbiamo poco spazio. Comunque sia, si spera che questi pochi esempi siano adeguati per dimostrare quanto lei sia terribilmente inaccurata nella sua comprensione della pratica dell’astrologia tra gli antichi e la sua incapacità di usare la Bibbia in supporto.

2. Studi Comparativi Religiosi

a. Similitudini con Krishna
La signora Murdock sostiene che la salvezza proveniente dalla Crocifissione di Gesù sia importata da altre religioni. Per le, una delle similitudini più notevoli si trova con Krishna, il dio indù. In realtà, il suo prossimo libro, “Figli di Dio: Krishna, Buddha e Cristo svelati” espone la sua posizione.(21)
Cosa dire riguardo alle dichiarazioni della Murdock riguardo al fatto che Krishna sia così simile a Cristo da essere stato preso dall’Induismo? Il Dr. Edwin Bryant, Professore di Induismo all’Università Rudgers è uno studioso di Induismo. Ha appena tradotto il Bhagavata-Purana (vita di Krishna) per la Beguine World Classics e attualmente sta scrivendo un libro intitolato “Alla ricerca del Krishna storico”.
Quando lo informai che la Murdock scrisse un articolo dichiarando che Krishna fu crocefisso, replicò, “Questo è assolutamente senza senso. Non esiste assolutamente menzione che alluda ad una crocifissione.”(22) Aggiunge inoltre che Krishna fu ucciso da una freccia scagliata accidentalmente da un cacciatore che lo colpì sul tallone. Morì ed ascese. Non fu una resurrezione. I saggi che arrivarono là per lui non poterono vederlo davvero.(23)
Poi lessi una asserzione della Murdock dal suo articolo “Krishna, Crocifisso?” una citazione dal suo prossimo libro “Figli di Dio: Krishna, Buddha e Cristo svelati”.(24) Dice, “appare che Krishna non sia il primo dio indiano rappresentato come crocefisso. Prima di lui ci fu un’altra incarnazione di Vishnu, chiamata Wittoba o Vithoba, spesso identificato con Krishna.” Bryant rispose a questo, “Lei non sapeva di cosa stesse parlando! Vithoba era una forma di Krishna adorata nello stato del Maharashtra. Non c’è assolutamente nessun dio indiano rappresentato come crocifisso.” Poi si indignò e disse, “Se qualcuno va tra le nuvole e fa affermazioni riguardo alle tradizioni religose, potrebbero tornare ad un corso base di religione.”(25)
Più tardi gli scrissi una e-mail considerando i 24 confronti di Krishna con Gesù presenti in “La Cospirazione di Cristo”.(26) Constatò che 14 su 24 dei suoi confronti erano errati ed un 15esimo parzialmente errato.(27) Gli altri 9 erano corretti; specialmente la nascita di Krishna da una vergine, [Qui abbiamo spiegato l'impossibilità della nascita verginale di Krishna. NDR] la storia del tiranno che uccise migliaia di infanti (un parallelo ad Erode), e l’ascensione corporea di Krishna? Benjamin Walzer, nel suo libro “Il mondo Indù: un’indagine enciclopedica sull’Induismo” fornisce una risposta. Dopo aver tracciato similitudini relative alla nascita, infanzia e divinità di Gesù, come la datazione di questi leggendari sviluppi in India, “non può esservi dubbio che gli Indù presero a prestito i racconti dal Cristianesimo, ma non il nome.”(28) Bryant commenta inoltre dicendo che questi paralleli arrivano dal Bhagavata Purana e dal Harivamsa. Bryant crede che il precedente “essere antecedente al 7° secolo d.C. (anche se molti studiosi lo considerano dell’11° secolo d.C.)”(29) Ancora, secoli dopo rispetto a ciò che raccontano i Vangeli. Del Harivamsa, Bryant non è certo sulle date. Comunque, molte fonti sembra abbiano collocazione tra il quarto ed il sesto secolo, ancora secoli dopo di quando i Vangeli cominciarono ad essere in circolazione.(30) Una data precedente viene considerata da David Mason dell’Università del Wisconsin, dice che non esiste consenso sulla datazione, ma è certo che non sia precedente al secondo secolo.(31) Anche se questa prima data fosse accurata, è sempre dopo i Vangeli, non prima, come richiedono le tesi della Murdock.
La Murdock inoltre dichiara che la Cristianità fallì in India perché “i Bramini riconobbero la Cristianità come una recente imitazione delle loro più antiche tradizioni.”(32) Il Dr Bryant rispose “Commento stupido.”(33)
La dichiarazione della Murdock secondo cui il Cristianesimo sia derivato dall’Induismo non ha basi. Ciò che dice è falso, non supportato e dimostra una carenza di comprensione della fede Indù.

b. Similitudini al Buddha
In aggiunta a Krishna, la Murdock cita similitudini tra il Buddha e Gesù come esempio della Cristianità ispirata anche al Buddhismo. Come con Krishna, elenca 18 similitudini tra Gesù e Krishna in “La Cospirazione di Cristo”.(34) Riguardo a queste, scrissi una e-mail alla Professoressa Chun-fang Yu, Rettrice del Dipartimento Religioni alla Rutgers. La Dr. Yu è specializzata in studi sul Buddhismo. Ho elencato le 18 similitudini riportate dalla signora Murdock e ho chiesto se fossero tradizioni Buddiste. Lei mi rispose, “Nessuna delle 18 è corretta. Alcune sembrerebbero corrette, ma sono molto distorte.” Mi ha poi elencato una serie di 8 di queste che hanno alcune similitudini, e mi ha fornito dettagli.(35)
La Dr. Yu finì scrivendo “La donna di cui parli è totalmente ignorante del Buddhismo. E’ molto pericoloso diffondere disinformazione in questo modo. Per favore, chiedile di fare un corso base in religioni del mondo o in Buddhismo prima di dire un’altra parola su ciò che non conosce.”
E’ appropriato menzionare il fatto che la Murdock dichiara di avere padronanza di varie religioni. Il suo libro, “La Cospirazione di Cristo”, dichiara una padronanza del Cristianesimo e il suo nuovo libro “Figli di Dio: Krishna, Buddha e Cristo svelati”, con l’eccezione sul suo sito web dove indica che crede che Induismo e Buddhismo siano due altre religioni che lei padroneggia bene, in quanto a conoscenza. Comunque, come abbiamo visto, è terribilmente ignorante delle tradizioni Induiste e Buddiste. Come stiamo per vedere, lo è anche nella comprensione del Cristianesimo.


LEGGI LA SECONDA PARTE..




Note:
1. See the review by Robert M. Price, "Aquarian Skeptic" in Free Inquiry, Vol. 21, No. 3 (Amherst: The Council for Secular Humanism, 2001), pp. 66-67. For Dr. Price’s comments, see sections 6, "Poor Scholarship," of this paper.
2. Ibid., p. 66.
3. Acharya S. The Christ Conspiracy: The Greatest Story Ever Sold (Kempton: Adventures Unlimited Press, 1999), pp. 151-152.
4. Ibid., p. 79, 146, 164, 224, 360.
5. Personal email correspondence on 9/18/01.
6. Personal email correspondence on 9/19/01.
7. Jay Pasachoff is the Director of Hopkins Observatory, Chair of the Department of Astronomy at Williams College, Encarta expert on astronomy, and a member of the International Astronomical Union. In a 9/25/01 personal email correspondence he wrote, "The exact divisions into 88 constellations covering 100% of the sky was adopted by the International Astronomical Union in 1928 and codified in 1930. But the constellation shapes are irregular, and the 12 zodiacal constellations are not exactly 30 degrees each. The sun actually travels through parts of 13 constellations each year." For more information pertinent to this topic, the reader is referred to Jay Pasachoff’s Field Guide To The Stars And Planets (Boston: Houghton Mifflin Company, 1999).
8. The Christ Conspiracy, p. 166.
9. Ibid., pp. 141-142.
10. Ibid., p. 142.
11. This dating of Genesis is evangelical. Other datings vary greatly. Do we know with certainty that the Israelites existed during this time? Yes. A memorial stele referred to as "the Israel Stele" has been found in Egypt and dates back to just before 1,200 BC. The inscription on it reads how Merneptah, the last Pharaoh of Dynasty 19 of the New Kingdom Period, had warred against and defeated some peoples. He mentions the Israelites and indicated that they were a large people who were spread out by planning. See Amihai Mazar. Archaeology of the Land of the Bible, 10,000-586 B.C.E. (New York: Doubleday, 1992),
p. 234, 354.
12. In a personal email correspondence, astronomer Jay Pasachoff writes, "Many of the constellations were referred to in Homer in the 9th century BC. The Babylonians divided the zodiac into 12 constellations in the 5th c. BC."
13. Ibid., p. 136. The Isaiah reference is Isaiah 47:12-13.
14. See for example, Isaiah 47:13-14 and Ezekiel 8:14-18.
15. The Christ Conspiracy, p. 139.
16. See Genesis 31:30, 34-35.
17. The Christ Conspiracy, p. 132.
18. Willem A. VanGemeren, ed. New International Dictionary of Old Testament Theology & Exegesis, Vol 1 (Grand Rapids: Zondervan Publishing House, 1997), p. 332. Harris, Archer, Waltke, eds. Theological Wordbook of the Old Testament, Volume 1 (Chicago: Moody Press, 1980), p. 18.
19. In a personal telephone conversation 9/18/01.
20. The closest is Jeremiah 10:2 which refers to comets, meteors, and eclipses [cf. Is 7:11]. However, God tells Jeremiah not to be alarmed by these. The popularity of the Septuagint (LXX) is noteworthy. Of the 330 times the Old Testament is quoted in the New Testament, the majority of the quotations are from the Septuagint.
21. At the time of the writing of this paper, the book is not published. However, excerpts from the book may be found on her web site. See www.truthbeknown.com/kcrucified.htm for her attempt to establish that Krishna was crucified in Hindu legend.
22. In a personal telephone conversation 9/6/01.
23. Ibid.
24. At the time of the writing of this paper (11/01), the book is not published. However, excerpts from the book may be found on her web site. See www.truthbeknown.com/kcrucified.htm for her attempt to establish that Krishna was crucified in Hindu legend. See page 2 of the article.
25. In a personal telephone conversation 9/6/01.
26. The Christ Conspiracy, pp. 116-117.
27. Personal email correspondence on 9/20/01. The email is here cited. It includes Murdock’s claim and Bryant’s comments: 1) Krishna was born of the Virgin Devaki or "Divine One" on 12/25. "Yes. This is true. She was transmitted through the mind of Vasudeva." 2) His earthly father was a carpenter, who was off in the city paying tax while Krishna was born. "He was a cowherd chief. And he was, indeed, off in the city paying taxes, although this was just after Krishna was born." 3) His birth was signaled by a star in the east and attended by angels and shepherds, at which time he was presented with spices. "Partially. The astrological configurations in general were very auspicious (but no mention of a specific star in the East). There were the Indian equivalent of angels (celestial beings who sing and play instruments). No shepherds -- but cowherds were there. No spices, but the heavenly hosts rained down flowers." 4) The heavenly hosts danced and sang at his birth. "Yes." 5) He was persecuted by a tyrant who ordered the slaughter of thousands of infants. "Yes. This is very similar to Herod. The local king heard a divine voice stating that someone who was to be his death was to take birth from Devaki, Krishna's mother. So he killed all the infants who had been recently born in the entire area." 6) Krishna was anointed on the head with oil by a woman whom he healed. "Not quite. He was offered fragrant ointments by a hunchback woman, after which he healed her." 7) He is depicted as having his foot on the head of a serpent. "He subdued a 1000 headed serpent who has polluted the local river by dancing on its head with his feet." 8) He worked miracles and wonders, raising the dead and healing lepers, the deaf and the blind. "This is phrased in rather New Testament type terms, but Krishna did heal people and certainly performed many miracles." 9) Krishna used parables to teach the people about charity and love, and he lived poor and he loved the poor. "He didn't live particularly poorly, although his childhood was spent amongst the cowherd community. He certainly taught, although not specifically in parables. Krishna devotion is certainly available to the poor, and there are statements which directly favour them." 10) He castigated the clergy, charging them with ambition and hypocrisy. "Tradition says he fell victim to their vengeance. Well.... he criticized the ritualistic brahmanas who were so absorbed in their rites they did not recognise him." 11) Krishna’s "beloved disciple" was Arjuna (John). "Nothing to do with John." 12) He was transfigured in front of his disciples. "No." 13) He gave his disciples the ability to work miracles. "He didn;t have disciples, exacly, but devotees. Some could perform supernormal things." 14) His path was "strewn with branches." "No." 15) In some traditions he died on a tree or was crucified between two thieves. "No." 16) Krishna was killed around the age of 30, and the sun darkened at his death. "I think he was 150. Inauspicious astrological omens erupted at his death." 17) He rose from the dead and ascended to heaven in the sight of all men. "He ascended to his abode in his selfsame body, although men only saw part of his ascent." 18) He was depicted on a cross with nail-holes in his feet, as well as having a heart emblem on his clothing. "No." 19) Krishna is the lion of the tribe of Saki. "Not Saki. Sura, or Yadu, are two of the dynasties with which he is associated." 20) He was called the "Shepherd God" and considered the "Redeemer," "Firstborn," "Sin-Bearer," "Liberator," "Universal Word." "No to the first (but cowherd god, OK), OK to the rest." 21) He was deemed the "Son of God" and "our Lord and Savior," who came to earth to die for man's salvation. "No." 22) He was the second person of the Trinity. "No." 23) His disciples purportedly bestowed upon him the title "Jezeus," or "Jeseus," meaning "pure essence." "No."
24) Krishna is to return to judge the dead, riding on a white horse, and to do battle with the "Prince of Evil," who will desolate the earth. "A future incarnation is Kalki, who will ride a white horse and kill all
the demons in the future."
28. Benjamin Walker, The Hindu World: An Encyclopedic Survey of Hinduism, Vol. 1 (New York: Praeger, 1983), pp. 240-241.
29. Personal email correspondence on 10/18/01.
30. See as examples, the article on the UCLA web site: www.sscnet.ucla.edu/southasia/Religions/texts/Puranas.html; the short description of the Harivamsa provided by the San Diego Museum of Art: www.sdmart.org/exhibition-binney-literature.html, and the Encyclopedia Britannica Intermediate: http://search.ebi.eb.com/ebi/article/0,6101,34678,00.html.
31. David V. Mason. Personal email correspondence on 11/6/01.
32. The Christ Conspiracy, p. 118.
33. Personal email correspondence on 9/20/01. I also asked Dr. Bryant regarding the historical evidence for Krishna as an historical rather than mythical figure. He responded that we know that people were worshipping Krishna as god in the fifth century (maybe sixth century) B. C. However, there is nothing more than that in terms of evidence. Traditional sources place him 3,128 B .C. or about 2,500 years before our oldest historical evidence for him appears. This is quite different than the strong evidence we have for Jesus as an historical person.
34. The Christ Conspiracy, pp. 109-110.
35. I have numbered these for the reader’s convenience. They correspond with Murdock’s list on pages 109-110, although she does not number them. I have listed Murdock’s claim followed by Dr. Yu’s comments. Occasionally, I have added comments found in brackets. (1) Murdock: "Buddha was born on December 25 of the virgin Maya, and his birth was attended by a ‘Star of Announcement,’ wise men and angels singing heavenly songs." Yu: "Queen Maya was Buddha's mother but she was declared to be a virgin. Rather, she conceived the Buddha after dreaming a white elephant entering her right side in the dream. Buddha was born on the 8th day of the lunar 4th month." (2) Murdock: "At his birth, he was pronounced ruler of the world and presented with ‘costly jewels and precious substances.’" Yu: "At birth he took seven steps and declared that this would be his last birth and he would be the most honored one in the world." (4) Murdock: "Buddha was of royal lineage." Yu: "Buddha was a prince, the son of a king of a small kingdom in northern India or Nepal (his birthplace, Lumbini, has been claimed by both Nepal and India as being located in their territory." (6) Murdock: "He crushed a serpent’s head (as was traditionally said of Jesus) and was tempted by Mara, the ‘Evil One,’ when fasting." Yu: "Mara tempted him before his enlightenment but was defeated." (10) Murdock: "His followers were obliged to take vows of poverty and to renounce the world." Yu: "His followers were monks who lived in monasteries and observed chastity and non-attachment." (14) Murdock: "Buddha ascended bodily to Nirvana or ‘heaven.’" Yu: "When he died, his body was cremated. He was not reborn again but said to be in Nirvana." [This is not even close to bodily resurrection as Murdock would hope.] (15) Murdock: "He was called ‘Lord,’ ‘Master,’ the ‘Light of the World,’ ‘God of gods,’ ‘Father of the World,’ ‘Almighty and All-knowing Ruler,’ ‘Redeemer of All,’ ‘Holy One,’ the ‘Author of Happiness,’ ‘Possessor of All,’ the ‘Omnipotent,’ the ‘Supreme being,’ the ‘Eternal One.’" Yu: "He is called Lord and Tathagata (‘Thus Come’)." (18) Murdock: "Buddha is to return ‘in the latter days’ to restore order and to judge the dead.’" Yu: "The Future Buddha called Maitreya ("The Friendly One") will be born as a human in the future just as the Buddha some 2500 years ago and revive the religion and bring peace to the world." As you can readily see, Murdock mixes tradition with that which is not a part of Buddhist tradition. Some similarities are very weak as Dr. Yu points out. Others are quite unimpressive (e. g., 4, 10, that both are called "Lord" in 15).


















Share |

5 commenti:

Iafet ha detto...

Marco 4:22
Poiché non vi è nulla che sia nascosto se non per essere manifestato; e nulla è stato tenuto segreto, se non per essere messo in luce.

Per screditare Gesù non si può far ricorso adaltro che alla menzogna.
Per questo ogni tentativo di screditarlo finirà con l'essere a sua volta screditato.
Gesù è Verità.

onclassical ha detto...

Articolo interessante benché assai fazioso. Mi piacerebbe leggere qualcosa di meno personalizzato e finalmente neutrale fra gli scritti cristiani. Sarà mai possibile?

GIONA ha detto...

@ onclassical

"Chi non è con me è contro di me; e chi non raccoglie con me, disperde.(Matteo12:30)

carissimo, la neutralità di solito pende sempre dalla parte del nemico.

in questa guerra non ci sono neutrali, ma comunque anche Mike Licona, pur essendo un apologeta cristiano, afferma all'inizio del suo articolo che sta esponendo dei fatti e "Non si cerca di difendere il mondo Cristiano."


se troverai qualcosa di "neutrale" fra gli scritti cristiani, probabilmente è perchè non sarà cristiano.

un saluto cordiale.


Giona

onclassical ha detto...

Non vedo perché parlare di guerra ancora... anche qui... il problema è che nessuno degli storici seri è intenzionato a creare problemi ma a risolverli. Altrimenti non sarebbe uno storico. Perché quindi quando si scorgono, leggono, comprendono delle soluzioni logiche, e storicamente comprovate da fatti, si parla di "guerra"? Perché sono in contrasto con le verità del cristianesimo?

Cordialmente.

GIONA ha detto...

ciao onclassical,

appunto, nessuno degli “storici seri” è intenzionato a creare problemi...

ma di quali storici stai parlando?

Qua l'articolo prende in esame una scrittrice che è tutto meno che una “storica” e le sue “fonti” sono totalmente INATTENDIBILI e artefatte ad hoc.

Acharya S., autore di ‘Christ Conspiracy’ è consulente di punta per Zeitgeist (Parte 1).
Zeitgeist (Parte 1) diventa di fatto una rappresentazione video del suo libro, quindi ha scritto anche un libro guida per il film.
Nel 1875 un quacchero di nome Kersey Graves presentò un libro alla vecchia rivista Truthseeker intitolato “I sedici salvatori del mondo crocifissi”. Questo libro venne citato molte volte dalla Società Teosofica come loro fonte di verità per il monismo, anche se Graves non si è preoccupato mai di fornire appropriata documentazione. Circa 120 anni dopo Acharya S ha riproposto un “plagio”del lavoro di Graves. Dichiarando di avere colmato la mancanza di documentazione di Graves. Sai con gli “studi” di chi?
Albert Pike. Fu l’autore dei dogmi e dei codici di comportamento degli antichi riti scozzesi della Massoneria. (Guarda il mio commento subito sotto a questo)

Quali sarebbero qui le soluzioni logiche di cui stai parlando?o “comprovate da “fatti”..??
Quali se ne scorge e dove? Se ne legge.. sì ma sei certo di ciò che leggi? Vai mai personalmente alla radice a controllare da dove provengano veramente le asserzioni di tanti “sedicenti studiosi” e quindi quali ne siano gli studi e le fonti, o ti accontenti di credere a tutto ciò che trovi solo perchè è ben confezionato e presente nella grande distribuzione?

Vedi, si parla di “guerra” perchè è in atto una vera e propria guerra fatta a colpi di informazione, una guerra tra la Verità e la menzogna, una guerra tra il bene e il male, e contro le menzogne propinate da chi appartiene a vere organizzazioni CONTRO il cristianesimo.
E che quindi ha una vera e propria agenda da rispettare nell'operare con degli obbiettivi finali non certo pacifici. Ti consiglierei quindi di leggere gli altri articoli sul tema presenti in questo blog (qui e qui per poter dare il via a una ricerca personale che possa portarti ad una chiarezza di pensiero molto più vasta di ciò che è scritto su alcuni libri o in alcuni film.

Queste cose sono in contrasto con le verità del cristianesimo proprio perchè Gesù Cristo E' la Verità. chi promana menzogne atte a cercare di screditarlo lo fa con uno scopo ben preciso e appartiene a chi vuol creare un mondo unificato (NWO) con al potere il dio di questo mondo. Lucifero.

Ti sembra troppo?

Documentati bene onclassical, tra non molto non ve ne sarà più neanche la possibilità.

Un caro saluto.

Giona

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 

blogger templates |