11 marzo 2010

I VECCHI MITI SONO DURI A MORIRE





Ma, chi ha mai detto che… il vero credente non soffre mai di depressione? Che i credenti col “cuore puro”… non peccano mai? Che i matrimoni dei veri credenti… vanno sempre lisci? Che coloro che predicano… devono essere sempre d’accordo su ogni interpretazione biblica?

Questi ed altri miti cercano di presentare una chiesa più perfetta della realtà, di fare finta che ogni credente sia un “santo” che non sbaglia mai. Ma questi “santi” che credono di non sbagliare mai, sono in verità peccatori camuffati e fanno solo ridere. O piangere. O fare rabbia. O spingere altri a andarsene dalle chiese.

Lo stesso apostolo Giovanni, tanto amato da Gesù, è stato rimproverato dal suo Signore per la sua collera fuori posto.

L’apostolo Pietro (futuro Papa?) è stato rimproverato dall’apostolo Paolo per la sua ambiguità o, meglio, ipocrisia. E Gesù stesso l’ha riproverato, chiamandolo “Satana”!

Gesù ha chiamato tutto il gruppo degli apostoli “gente di poca fede”.

L’apostolo Paolo ha scritto ai membri della chiesa di Corinto, chiamandoli “bambini” e “carnali”.

È ovvio che, ricordando queste cose, non intendo dire che le chiese siano necessariamente piene di ipocriti e di bambini spirituali ma, a volte, è difficile dimostrare il contrario.

Il fatto importante, però, è un altro. Secondo gli insegnamenti biblici, i credenti, per quanto siano desiderosi di piacere al Signore in ogni dettaglio della loro vita, e malgrado l’aiuto dello Spirito Santo e lo studio della Parola di Dio, sono incapaci di vivere una vita perfettamente santa, come quella del Signore. Ogni giorno hanno bisogno di pregare per chiedere l’aiuto del Signore e, alla fine della giornata, chiedere il suo perdono per i loro peccati.

“Se confessiamo i nostri peccati, Egli è fedele e giusto da rimetterci i peccati e purificarci da ogni iniquità” ha scritto Giovanni, l’apostolo “che Gesù amava”. Purtroppo, “Se diciamo di non aver peccato, lo facciamo bugiardo, e la sua parola non è in noi”, aggiunge Giovanni.

La realtà non è che siamo senza peccato, ma che Dio ci perdona completamente ogni colpa che riconosciamo, confessandola e chiedendone il perdono, nel nome del nostro Salvatore. E, per di più, ci “purifica” per renderci completamente accettevole a Lui.



Rallegriamoci della verità
e abbandoniamo i miti!







Fonte: A occhio nudo









Share |

6 commenti:

tristantzara ha detto...

Secondo me esistono, e ci sono sempre stati, delle persone tra tutti gli uomini "più speciali", come in sintonìa più ricettiva verso gli insegnamenti di Gesù Cristo e dell'energìa che scende dal Cielo. Nascono così, essi si riconoscono a pelle quando casualmente si incontrano. Per me sono le vedette che Gesù e la Madonna mandano qui in Terra per osservare come stanno le cose e gli affetti. ciao

Iafet ha detto...

@tristanzara

Caro amico, agli occhi del Signore, nessuno è "speciale".

Romani 3:23
tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio

Tutti gli uomini sono nel peccato, e tutti sono alla stessa distanza da Gesù. E tutti hanno la stessa possibilità di essere salvati.

E faccio una precisazione, mi permetto. Lo Spirito Santo non è "un'energia". Non c'è alcuna "energia" che scenda dal cielo. Gesù esiste già, presente fin dalla sua resurrezione, persona viva ed unico tramite tra noi ed il Padre.

Giovanni 14,6
Gesù gli disse: «Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.

Gesù non manda nessuno "ad osservare". Lui c'è, ed è direttamente Lui che ci prende per mano quando siamo desiderosi del suo aiuto e el suo conforto. Non manda nessuno per Lui.
E Lui è l'unico intercessore, tra Dio e l'uomo. Da nessunoa parte nelle Scritture è indicato che "vada in coppia".

Soprattutto, da nessuna parte nelle Scritture èindicato che bisogni chiedere a sua mamma di "metterlo buono" perchè altrimenti non ci ascolta. E' Lui stesso che vuole che ci rivolgiamo direttamente a Lui.

Matteo 11,28
Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo

Giovanni 6,37
Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me; e colui che viene a me, non lo caccerò fuori

La Madonna, con Gesù,non c'entra nulla. Soprattutto perchè la Madonna non è Maria.
Rivolgiamoci solo ed esclusivamente a Lui. E' Lui stesso a desiderarlo ed a chiedercelo!

Un abbraccio

tristantzara ha detto...

Grazie per le precisazioni.
Sì lo capisco che Egli aiuta tutti e non recepisce differenze. Iafet : mi spieghi per cortesìa perchè Marìa non è la Madonna ?

Iafet ha detto...

@tristanzara

Ciao, grazie della domanda!
Da nessuna parte nella Bibbia è indicato di rivolgersi a qualcuno che non sia Gesù, da nessuna.

Gesù stesso ci dice di essere l'unico intercessore tra Dio e l'uomo, quindi se qualcun altro spiega che esistano altri 'intercessori' per arrivare a Gesù, va contro le Scritture stesse.

Anche Paolo è molto preciso nello spiegarcelo:

Galati 1,6-9
6 Mi meraviglio che così presto voi passiate, da colui che vi ha chiamati mediante la grazia di Cristo, a un altro vangelo. 7 Ché poi non c'è un altro vangelo; però ci sono alcuni che vi turbano e vogliono sovvertire il vangelo di Cristo.
8 Ma anche se noi o un angelo dal cielo vi annunciasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo annunciato, sia anatema. 9 Come abbiamo già detto, lo ripeto di nuovo anche adesso: se qualcuno vi annuncia un vangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia anatema.


Nel 431 d.C. si tenne un concilio ad Efeso, voluto dal'imperatore Teodosio I.
Vi erano due fazioni, una che considerava Maria "Christotokos", ovvero "madre di Cristo", l'altra che considerava Maria "Theotokos", ovvero "madre di Dio".
La chiesa romana diede ragione alla fazione dei Theotokos, che consideravano Maria come "madre di Dio".
Ora, perchè la Madonna non è Maria?

Abbiamo:
Atti 19,23-30
23 In quel periodo vi fu un gran tumulto a proposito della nuova Via. 24 Perché un tale, di nome Demetrio, orefice, che faceva tempietti di Diana in argento, procurava non poco guadagno agli artigiani. 25 Riuniti questi e gli altri che esercitavano il medesimo mestiere, disse: «Uomini, voi sapete che da questo lavoro proviene la nostra prosperità; 26 e voi vedete e udite che questo Paolo ha persuaso e sviato molta gente non solo a Efeso, ma in quasi tutta l'Asia, dicendo che quelli costruiti con le mani, non sono dèi. 27 Non solo vi è pericolo che questo ramo della nostra arte cada in discredito, ma che anche il tempio della grande dea Diana non conti più, e che sia perfino privata della sua maestà colei che tutta l'Asia e il mondo adorano».
28 Essi, udite queste cose, accesi di sdegno, si misero a gridare: «Grande è la Diana degli Efesini!»
29 E tutta la città fu piena di confusione; e trascinando con sé a forza Gaio e Aristarco, macedoni, compagni di viaggio di Paolo, si precipitarono tutti d'accordo verso il teatro. 30 Paolo voleva presentarsi al popolo, ma i discepoli glielo impedirono.


Ad Efeso, Paolo trovò un forte culto in Diana, che si sentiva minacciato dai cristiani.
Per tenerli tranquilli, al concilio di Efeso del 431 d.C. vennero accontentati.
Ebbero ancora la loro Diana. Bastò cambiarle il nome.
E la divinità femminile pagana entrò così nel cristianesimo.

Secoli dopo che Paolo fu assolutamente chiaro nel dire che il culto, va solo al Signore, ovvero a Gesù Cristo.

Ma soprattutto Dio, molto tempo prima, disse:
Esodo 20,3
Non avere altri dèi oltre a me.

tristantzara ha detto...

Quindi la figura Santissima della Madonna che adoriamo sarebbe la trasposizione cristiana del culto di Diana, una dea pagana ? così per convenzione teologica ? Marìa è la mamma di Gesù e Madonna è la madre di Dìo ?

Iafet ha detto...

@tristanzara

Lo puoi vedere tu stesso come sono andate le cose, e puoi giudicare in base alle Scritture.

Le Scritture dicono che l'unico a cui rivolgersi nella preghiera e nell'adorazione è solo Gesù Cristo, e ci indicano chiaramente nessun altro all'infuori di Lui.

Dio non può avere madre, perchè Lui ha creato tutto e tutti. Se avesse madre, vorrebbe dire che qualcuo ha creato Lui, il che non ha nessun senso.

Maria fu la donna scelt da Dio epr mettere al mondo Gesù, ma la madre di Gesù fattosi uomo,e non altro.

Ti lascio volentieri un link, sicuramente più esaustivo di quello che potrei essere io.

http://camcris.altervista.org/madonna.html

Un abbraccio!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 

blogger templates |