9 giugno 2014

PAROLE E FATTI ( 1 )


Ogni cristiano deve desiderare ardentemente l’approvazione di Dio e per conseguirla deve essere risolutamente disposto a rinunciare alla purtroppo ambita approvazione umana. Se questo sano desiderio non GIGANTEGGIA nel cuore, la vita del fedele sarà sempre un susseguirsi di mezze misure o di compromessi che ostacoleranno ogni progresso spirituale e ogni conquista cristiana.

Chi si aspetta dal cielo benedizione e giustizia, sottopone costantemente i propri desideri ed i propri stimoli al consiglio benedetto di una coscienza illuminata dalle scritture; mentre colui che ambisce il plauso o l’encomio dell’uomo, si preoccupa soltanto che i suoi desideri e i suoi stimoli siano nascosti agli occhi degli osservatori.


E’ conseguenza fatale di questa tragica realtà, che molte volte la giustizia rimane nell’ombra e l’iniquità si presenta con un ammanto di santità. Ma che importa! L’Iddio savio e onnisciente non viene ingannato dalle apparenze o dalle forme, perché Egli, come disse un giorno Samuele, non riguarda alle cose alle quali l’uomo riguarda; l’uomo riguarda a ciò che ha davanti agli occhi, ma Dio riguarda al cuore (I Samuele 16: 7).


Che importa! La preoccupazione del fedele non deve essere quella di ingannare gli uomini, di appagare la vista, di soddisfare l’udito; se le opere buone rimangono nell’ombra, se la dirittura manifestata non solo non viene riconosciuta, ma viene messa in dubbio, il cuore del fedele dove continuare con serenità a palpitare per il Signore, solo per il Signore.


Essere formalmente religiosi è facile, ma non serve a nulla; essere cristiani è eroico, ma solo ai cristiani vengono offerte le promesse della vita presente e della vita futura. Non serve a nulla dire: “Io voglio adorare il Signore!” (Matteo 2:8).


Erode face quest’affermazione un giorno per ingannare i Magi di Oriente. Egli non desiderava adempire l’impegno contenuto nelle sue bugiarde parole, ma desiderava far credere che le sue affermazioni rappresentavano i suoi sentimenti.


Possiamo tutti far professione di cristianesimo e tutti possiamo dare pubblicità, mediante le nostre parole, a quello che dichiariamo di voler fare; ma tutto ciò non serve a nulla e della nostra adorazione possono rimanere soltanto delle bugiarde parole che si levano contro di noi per giudicarci.


Non serve a nulla manifestare vivo interessamento per i poveri. (Giovanni 12:6) Giuda un giorno prese quest’attitudine nel mezzo dei discepoli del Signore. Egli non si curava realmente dei poveri: voleva soltanto conseguire i suoi fini disonesti, ma l’interessamento doveva servire di ammanto ipocrita alla sua cupidigia.


Tutti possiamo, con quella, facilità che viene dall’inferno, manifestare zelo e sollecitudine nelle opere benefiche, eppure rimanere alla fine soltanto con un pugno di parole. Se la nostra posizione s’identifica, con quella di Giuda, se noi come lui, nascondiamo dietro l’interessamento e la sollecitudine i nostri fini e la nostra cupidità, riusciremo forse a vedere le teste piegarsi al nostro passare ma non porremo delle opere nel cospetto dell’Eterno.


I Giudei un giorno manifestarono il medesimo studio e non vollero entrare nel palazzo di Pilato per non contaminarsi. Essi erano giunti sino alla soglia di quel palazzo per condurre Gesù, affinché fosse condannato dal Governatore romano, e mentre erano lì per strappare una sentenza di morte per il Cristo benedetto, sentivano ancora la necessità di salvaguardare la loro personalità religiosa.


Non e difficile ostentare; non è difficile, pur albergando nel cuore i pensieri più torvi ed i sentimenti più peccaminosi, manifestare una purità ed una santità esteriore.


Ma a che vale tutto ciò? Non sono solo parole? Chi si presenterà a Dio solo con parole e sarà approvato? Non vale dire: “Il Signore è verace e giusto e diritto in tutte le sue vie” (Matteo 22,16) I farisei e gli erodiani fecero un giorno questa pubblica affermazione: ma erano soltanto parole. Essi non volevano, come poteva sembrare, riconoscere la giustizia, la sapienza, la fedeltà del Cristo, ma soltanto cercavano di servirsi della bugiarda premessa per tentare di schiacciare il Signore.


Anche noi possiamo senza difficolta fare pubbliche affermazioni di sottomissione ai piani, alla volontà e alla sapienza divina, ma non saranno queste soltanto parole se cercheremo di sfruttare le nostre dichiarazioni unicamente per il trionfo dei nostri piani, della nostra volontà e della nostra personalità?


A che serve ammantarsi di dichiarazioni e di attitudini esteriori, che possono si farci guadagnare la stima degli uomini, ma non possono farci ottenere la benedizione di Dio? Non è forse migliore la posizione di coloro che esteriormente possono apparire riprovevoli,  ma che sono accettati dal Signore?


Di fronte ad Erode, ai Giudei, ai farisei, agli Erodiani e ai Giudei di Gerusalemme non giganteggiano forse i nomi di Pietro, del pubblicano e del Centurione romano?


Eppure Pietro disse un giorno: Dipartiti da me perché io sono un peccatore!”  (Luca 5:8).


Il pubblicano esclamò con sincera convinzione: “O Dio, sii placato verso me peccatore!” (Luca 18,13).


E il Centurione: “Signore, non sono degno che tu entri sotto il mio tetto!” (Matteo 8:6).


Prima quattro dichiarazioni di santità e di giustizia; dopo tre confessioni. Dove sono però i fatti e dove sono le parole?



Iddio ci aiuti ad essere così profondamente sinceri da abbassare la nostra personalità fino alla polvere dell’annientamento. Amen!


articolo di R.Bracco





17 commenti:

Giona ha detto...

Diciamo che la differenza tra una normale dose di ''autostima pastorale'' e la supponenza è la stessa che passa tra una persona che cucina un buon pranzo e invita gli amici e una che si crede un grande chef.

Dio ci benedica



Giona

Giona ha detto...

A quest'ottimo articolo vorrei aggiungere che a volte le opere di chi si autogloria sono palesemente manifeste dai frutti marci.. immediate e indotte divisioni, bugie, inimicizie, ire, discordie.. e quindi facilmente riconoscibili.

Altre volte sono anche più subdole, quando ad esempio il male si è radicato così in profondità nel cuore di un ''pastore'' tanto da non permettergli più di riuscire a ravvedersi realmente.

In qualsiasi caso diffidate di chi vi dice costantemente che si aspetta dagli altri dei fatti e non chiacchiere, ma a sua volta come fatti vi offre frutti marci e tante chiacchiere, e spesso per togliervi onore. Un Figlio di Dio cercherà al contrario di donarvi onore fin dall'inizio com'è scritto in Romani 12:10b e non di togliervelo in qualche modo per far ''brillare'' se stesso. Diffidate.

Tenete sempre presente che è proprio dalle loro ciancie ben confezionate (anche scritte) che avrete le più grandi testimonianze di chi siano realmente. Dai loro palesi frutti spinosi, i loro fatti, li riconoscerete. spesso utilizzano una grande varietà di scritti e testi che non sono farina del loro sacco per portare sempre l'acqua al loro mulino autoreferente.

Qualora decideste di far sentire la vostra voce, i falsi pastori difficilmente ascolteranno seriamente le vostre esortazioni al ravvedimento, le vostre ''critiche'', ma saranno invece dal loro orgoglio identificate come ''filippiche'' (ah la miseria umana ..sic!).

Difficilmente qualsiasi riprensione verrà presa come una vera occasione a migliorarsi e a mostrare gigantemente umiltà e amore. Le vere, anzi, le uniche doti di un vero pastore. ma se ci si può beffare degli uomini, quanto lo si potrà fare con Dio? (Galati 6:7).

Se siete dotati di un sano spirito di discernimento, vi mostrerà presto di questi ''pastori'' autoreferenti (cui alcuni già iconicamente noti per le loro ''opere'' ragguardevoli si autoelogiano di non voler essere ricordato come l'uomo che ha trionfato su chi lo criticava, ma di voler essere ricordato come l'uomo che ha trionfato sui ''giganti'' ...) se tale concetto potrebbe forse essere vero e applicato correttamente per l'operato serio di qualche sincero pastore unto da Dio, nel caso dei pastori autoreferenti la gonfiaggine in questo caso diventa perfino infantile.

Il GIGANTE più grande da abbattere di un falso pastore e sul quale trionfare è dentro sè stesso, ed è la propria GIGANTESCA AUTOGLORIA ...ma quanto è difficoltoso ammetterlo!

È un problema gigantesco tra loro e Dio.

Statene lontani.


Idea3online ha detto...

Articolo interessante. La causa di tutti i mali e non avere l'occhio semplice, cercare l'approvazione degli uomini è il primo desiderio idolatrico che a mano a mano allontana l'essere umano dal suo Creatore. Al contrario cercare l'approvazione di Dio è il primo atto di Adorazione al Creatore che a mano a mano allontana l'essere umano dai regni del mondo. E' difficile perchè ogni giorno dobbiamo confrontarci con una generazione immorale.

Giona ha detto...

un chiaro esempio di ''parole e fatti''..

ad es. i conduttori del sito SDCG.altervista.org hanno dato ampia dimostrazione del cosa significhi impegnarsi a far le cose per compiacere l'uomo, cioè per fare vana ''audience''.. ma nel frattempo dimenticare le cose basilari del Vangelo.

del sito si leggono alcune opinioni (..condivisibili da chi li ha conosciuti anche personalmente),che debbono far riflettere

''Sembra che si voglia trovare qualcosa fuori dal comune da annunciare, forse i testi biblici non bastano più e allora si spazia su internet e si accettano idee e pensieri, che poi si sfruttano anche nelle predicazioni o sui siti, che dovrebbero annunciare la salvezza in Gesù.''


''La cosa qui preoccupante è che Gennaro Palmieri (alias Timmy Love), gestore di tale sito «Soldati per Cristo», ha copiato di sana pianta un articolo di un gruppo di radici pagane, il cui scopo è abolire le religioni monoteistiche dall'Europa, tra cui il cristianesimo. Se si guarda su tale sito «Olodogma», si noteranno sopra a sinistra i simboli delle tre religioni monoteistiche sbarrate, sotto la scritta «Non sono le radici d' Europa». Su altre pagine i tre simboli sono riportati, in fondo a sinistra, su delle bombe a mano, per evidenziarne la pericolosità, a cui è aggiunta la scritta «Non sono Europa!». Si tratta quindi di un gruppo che vuole la cancellazione del cristianesimo dall'Europa e un ritorno al paganesimo, come prospettato dalla mitologia nazista, la cui anima era l'occultismo.''

''In tale sito si fa l'apologia di Adolf Hitler, si riportano stralci di un'intervista (quelli che fanno comodo) di Mahmoud Ahmedinejad, il presidente dell’Iran, e si fa passare le vittime come i veri carnefici della storia. Alla fine ci si convincerà che le povere vittime erano proprio gli inermi nazisti!''

''È molto preoccupante che il gestore di «Soldati per Cristo» si associ, in questo modo, a tali «opere infruttuose delle tenebre» (Ef 5,11), senza farne un'analisi critica, senza fare obiezioni e senza distanziarsene criticamente.''

''..Anch’io, come Antonio Capasso, sono andato a leggermi le varie pagine dei «Soldati per Cristo». È aberrante le cose che si dicono! Mi sembrava di leggere le pagine di qualche nuova setta (ma forse lo è)...''

http://puntoacroce.altervista.org/_Rel/T1-Ideolog_Shoah_Sh.htm

il sito fino a poco tempo fa si chiamava Soldati di Cristo''.. ed è raggiungibile sempre con lo stesso indirizzo web di prima: sdcg.altervista.org, solo che adesso è stato cambiato il nome (chissà perchè) in ''DIMORE CELESTI''. l'ipocrisia a volte è elevata a virtù.

chiaramente il conduttore del sito addurrà la scusa dell'essere additato come ''antisemita'' per poter continuare nella sua strada settaria e sdrucciolevole fatta di continui frutti marci. insomma, diciamola tutta il signor Timmylove è solo una povera vittima dell'accanimento di qualcuno che ce l'ha con lui perchè parla degli ebrei.. oppure perchè è invidioso di lui e del suo ''successo'' (sic!)

se qualcuno (meno fesso di chi lo segue) ha orecchie da udire, oda.

(continua sotto..)

Giona ha detto...

tra l'altro il bel sito ''Olodogma'' da cui attinge il ''pastore cristiano'' timmy love è stato oggetto di guai giudiziari seri come documentato da notizie ANSA:

Minacce ebrei: scoperto sito Olodogma.com
Pagina web negazionista, foro e slogan antisemiti

(ANSA) - ROMA, 27 GEN - Uno dei due fermati a Roma per scritte antisemite aveva una maglietta con la scritta Olodogma.com, sito negazionista che riporta immagini e contenuti antisemiti.

"Benvenuti nel girone degli assassini della Memoria" si legge sul sito e ancora "La Shoah è una truffa". Gli autori del sito sostituiscono ovunque, alla lettera 'esse' delle definizioni Olocausto, Auschwitz e Shoah, il simbolo del dollaro. Alla voce 'Area utenti' e 'Perseguitati' c'è un forum protetto da password.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2014/01/27/Minacce-ebrei-scoperto-sito-Olodogma-com_9970509.html

ma al signor Timmy love, personalmente questa cosa evidentemente gli ''interessa il giusto'', e fornisce ulteriormente dimostrazione dei suoi ''meriti'' e della sua serietà ''pastorale'' pubblicando notizie fake per fare nuovamente vana audience come testimoniato dalla seguente documentazione:

http://www.aspassoconsmith.it/2014/06/12/pericolo-mortale-settimana-microchip-papa-francesco_1820/

http://www.agerecontra.it/public/press40/?p=8100&cpage=1

http://www.butac.it/il-papa-e-il-microchip-rfid/


nonostante queste ''piccolezze'' (e altre) si può trovare ancora attualmente nella loro radio (Radio Millennio) su Spreaker messaggini in stile hollywoodiano fatti da un ragazzo e una ragazza (discepoli di timmy love) che vi chiedono con una musichetta se vuoi conoscerli meglio o se vuoi conoscere i loro progetti..di contattarli al solito sito..

il tutto chiaramente alla faccia del Vangelo.




Dio ci aiuti.



Giona

Anonimo ha detto...

Signor Giona ho letto i suoi post in riferimento a quella specie di pseudo sito che si fa chiamare "sdcg" o che ora ha cambiato nome. I soldatini di Gesù di quel sito sono così impavidi che non hanno nemmeno il coraggio di mettere il proprio volto o di manifestare i loro veri nomi. Si vantano di essere e di parlare di Dio ma nello stesso tempo pretendono ubbidienza dai loro lettori nel credere nelle loro teorie anti-semitiche. Hanno la presunzione e la pretesa di voler insegnare un vangelo doppio nel senso che davanti fanno gli amorevoli, ma dietro sono delle anime con uno spirito nazista. Guai se li contraddici o vieni bannato come una volgare prostituta. Personalmente considero i siti in questione l'apice dell'ipocrisia,l a quinta essenza della falsità. Un'amore di cartone mascherato da santa apparenza ma dietro sono di un falsità che a me ha dato il volta stomaco. Nemmeno le deiezioni umane farebbero l'effetto che fanno queste persone che si fanno chiamare "maestri di verità". Se questo loro modo di fare è "cristianesimo" allora voterei per per la loro lapidazione. Santo stefano morì per difendere il Cristo con le sue dottrine di salvezzza, queste persone si sentono perseguitate perché arrogantemente si credono di poter attaccare l'ebraismo come se fossero tutto un fascio e darebbero la vita non per Gesù ma per difendere le loro teorie naziste.. Si sbagliano perché gli ebrei non sono tutti uguali, ma loro li mettono tutti sullo stesso piano come se fossero feccia. Allora vedo che se loro odiano l'ebreo odiano anche il cristo che era ebreo. Gli ebrei non sono più il popolo eletto (essendo stati i rami naturali)ma Gesù aspetta che loro, "i figli naturali" si convertano e grazie a Dio questo sta avvenendo piano pano, ma questa feccia di installazione pseudo-ligure si arroga il diritto di giudicare un popolo che nemmeno conoscono. Mi scusi l'anonimato, non sono un suo nemico, ma il consiglio che posso darle e di distruggere l'eresie di queste persone a 7 carati. Buona fortuna per la sua impresa, perché credo fortemente che se la sua opera è sostenuta dalla mano dell'Onnipotente allora sicuramente avrà successo.

Dio la benedica.

Da parte di un amico.

Giona ha detto...

Basta visionare l'home page del sito timmylove.altervista.org per rendersi conto quale siano le priorità di questi individui. anche se sono molto scaltri a cambiare di posizione gli articoli e le immagini, e lesti a cancellare gli scritti e i video scomodi, in homepage si può sempre trovare fino a 8-10 articoli che parlano di Israele e degli ebrei (sempre contro naturalmente), assieme ad altri articoli con parole scritte su cartelli come ''bruciare il culo'' o ''vai a cagare'' e similari, atti a difendere la loro posizione panegirica e ad offendere qualcuno col quale ce l'hanno.. o qualche cristiano che si è accorto delle loro menzogne e nefandezze, o che ha perfino provato ad amarli ma ottenendone in cambio baci di Giuda, umiliazione e sputi. l'amore inoltre, (traspare leggendo i loro ''eruditi'' scritti sull'Agape), è una cosa che apparterrebbe solo a loro.. attenzione, solo loro sanno amare e stanno amando.. questo è quello che cercano di dirvi, ma siete voi che non capite e non fate. se quindi appunto l'''amore'' non è secondo i loro ''parametri'' (quelli che hanno nel buco del loro cervello) gli altri non sanno amare. anche di questo si fanno quindi custodi, dell'amore, oltre che della verità storica e della verità dottrinale.

pubblicano articoli cattolici e protestanti per utilizzarli nella loro ''missione''.. ma nel frattempo tengono a precisarvi bene in neretto che NON sono nè cattolici, Nè protestanti. attenzione, è una puntualizzazione importante, giammai vi sbagliaste a giudicarne l'appartenenza a questa o quella chiesa.. a questo o quel gruppo. Loro sono super partes! vi basti sapere che gli stanno sui maroni gli ebrei, (ma questo l'abbiamo capito no?) e guai a chiunque ''OSA'' fargli notare che non è quello l'obiettivo del Vangelo. (a volte è facile inoltre venire etichettati da questi come ''estremisti'' perchè si cerca di prendere il Vangelo alla lettera).

il fine di questi individui con nomi da cartoni animati.. sembra davvero chiaro che non sia principalmente testimoniare Gesù il Cristo e salvare delle anime, ma fare dell'apologia, mettendo unicamente al primo posto una corposa raccolta di scritti, immagini, video, testi, reperiti con meticolosa dovizia in qualsiasi pertugio del web e da qualsiasi fonte, contro un popolo che gli sta evidentemente molto antipatico (eufemisticamente), chissà forse illudendosi di ottenerne poi un qualche beneficio quando saranno di fronte a Cristo.. ma molto più realisticamente crogiolandosi nell'attualità della loro vanagloria umana e in questo modo trovare un'identità che altrimenti non si avrebbe. poco tempo fa si poteva leggere nella loro homepage il vanto delle 3000 visite giornaliere toccate dal loro sito. per quale finalità non è importante.

Ma quante conversioni avranno prodotto quest'anno? Questo non è dato saperlo.. ecco, questa sì è una cosa da tacere, questa è una cosa sulla quale aver ritegno, questo è un gran segreto!




Giona

Anonimo ha detto...

Ciao Giona ....purtroppo ho incrociato la mia strada con Timmy love. Condivido il tuo pensiero. Roberta

Giona ha detto...

ciao Roberta,

non sei purtroppo l'unica che ha incrociato la sua strada con quella di questo subdolo manipolatore e separatore.

conosco varie altre persone che hanno reso la loro testimonianza su Timmy e i suoi ''sdcg''.. ed è per questo motivo (e altri) che parlo di frutti marci (i suoi).
praticamente sto facendo la collezione di testimonianze.

peccato per loro, perchè se volessero avrebbero anche delle qualità, se solo volessero davvero utilizzarle per il Signore e il vero bene..pieno di umiltà e pace vera, amore vero e frutti buoni e profumati.
invece... se le stanno giocando a dadi.

“Non vi ingannate; non ci si può beffare di Dio; perché quello che l'uomo avrà seminato, quello pure mieterà” (Galati 6:7)

se vuoi darmi la tua testimonianza (mi farebbe molto piacere) puoi scrivermi al seguente indirizzo email: ultimaepoca@gmail.com

un caro saluto, Dio ti benedica Roberta.


Giona

Anonimo ha detto...

Hai il mio n in cassetta posta. Io sono con te. Non credo alle menzogne dei due burattini che vivono con lui.. E della terza squallida marionetta. Sono pericolosi.. Tutto tranne cristiani! Roberta

Giona ha detto...

cristiani? questa gente sono veramente una setta.. (e il timmylove è purtroppo già conosciuto per questi comportamenti da molta gente). sono pieni di sotterfugi, menzogne, cose nascoste e fatte alle spalle.. altro che cristiani! Dio è luce! questi invece operano di nascosto.
adesso hanno anche messo nel loro sito una modalità simile al sito Olodogma per i propri membri, si accede con una password a dei contenuti nascosti o a una chat interna.. d'altronde andando con gli zoppi si impara a zoppicare..e questi hanno imparato presto e bene.

se qualcuno non ha niente da nascondere non si comporta in questo modo, ma mette ogni cosa buona alla luce del sole! è quando c'è qualcosa da nascondere invece che si ricorre a tali cose e comportamenti!


ciao Roberta, a presto



Giona

Giona ha detto...

Non portare invidia ai malvagi e non desiderare di stare con loro , perché il loro cuore medita rapine e le loro labbra parlano di fare del male.

(Proverbi 24:1-2)

Giona ha detto...

''Ma ora vi ho scritto di non mescolarvi con chi, facendosi chiamare fratello, sia un fornicatore, o un avaro o un idolatra, o UN OLTRAGGIATORE, o un ubriacone, o un ladro; con un tale non dovete neppure mangiare.''

(1Corinzi 5:11)

la doppia faccia dell'individuo in questione purtroppo hanno avuto modo di conoscerla in tanti . chi lo conosce bene lo evita, solo le personalità labili e disadattate cadono nella sua rete (per un pò di tempo, poi i meno fessi se ne allontanano).

aldilà della falsa patina idilliaca, delle sue utopiche ''DIMORE CELESTI'' (tutte terrene credetemi) non si comporta da cristiano. fa ogni cosa per un tornaconto egocentrico.
ai veri cristiani dotati di vero discernimento ciò non sfugge.

''Dalla stessa bocca esce benedizione e maledizione. Fratelli miei, le cose non devono andare così. La fonte emette forse dalla stessa apertura il dolce e l'amaro? Può, fratelli miei, un fico produrre olive, o una vite fichi? Così nessuna fonte può dare acqua salata e acqua dolce.''

(Giacomo3: 10-12)

Anonimo ha detto...

Cosa c'è di cristiano in timmy love? I comandamenti x lui sono un optional!!! Può lui fare ricattare la madre dal figlio " mamma se vuoi riavvicinarti a me devi chiedere scusa ai miei amici!" Quali scuse?! Un buon cristiano perdona! Chi è questo essere che separa invece di unire... Che semina lacrime anziché gioia. Ma dov'è l' amore che predica e ostenta prima di mostrare la sua vera natura se ti opponi ai suoi deliri. Chi è disposto a spiegarmi queste cose? Nel suo sito lui accusa con termini poco carini " pirla" ma non è possibile replicare.
Grazie per l'opportunità di sfogo.

Giona ha detto...

@Anonimo

sono cose che si commentano da sole..



Giona

Giona ha detto...

attualmente il Gennaro Palmieri è stato costretto per varie cose a rivelare la propria identità e quella dei suoi collaboratori.

l'organizzazione messa in piedi da Timmy love è semplicemente un revival di una setta di vecchia conoscenza: i Bambini di Dio (o Children of God, di cui Gennaro Palmieri ha fatto parte per molto tempo e di cui è stato un leader italiano poi degradato e scomunicato).

Il sito http://www.sdcg.altervista.org (che prima era titolato ''Soldati di Cristo Gesù'', oggi ha un nuovo nome: ''HEAVENLY HOMES'' – ''DIMORE CELESTI'' , nome tratto interamente da una lettera di David Brandt Berg fondatore della sètta originaria americana).

Nel sito qua sotto potete trovare la lettera originale in inglese dalla quale è stato tratto il nome (e il programma) dell'attuale organizzazione settaria di Timmy Love (all'anagrafe Gennaro Palmieri – Genova).

http://pubs.xfamily.org/text.php?t=316

il sito a volte risulta sovraccarico, quindi provare qua:

http://www.exfamily.org/pubs/ml/b4/ml0316.shtml

per chi vuol documentarsi sui fallimenti della vecchia organizzazione può cercare le seguenti parole chiave sui motori di ricerca: David Brandt Berg, Bambini di Dio, Family international, Ricky Rodriguez, Children of God, Famiglia dell'amore, Flirty Fishing ecc..

www.exfamily.org/

www.xfamily.org/

Giona ha detto...

consultate bene questo sito utile e informativo:


http://sdcgbambinididio.wordpress.com


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 

blogger templates |