28 settembre 2014




Ascoltate gente. Il leader spirituale più importante per i Fratelli Musulmani non è nessun altro che lo sceicco Yusuf al-Qaradawi e questa Domenica ha dichiarato che la Turchia è dove il Califfato sarà stabilito.
 
In una intervista a TV Turkia (1) Qaradawi ha dichiarato che:
"Siamo venuti in Turchia per valutare la Quarta Assemblea dell'Unione degli Ulema a Istanbul, capitale del Califfato Islamico!"
Qaradawi ha aggiunto che:
"La Turchia è lo Stato del Califfato, e Istanbul è la sua capitale ... la Turchia unisce la religione e il mondo, arabo (wahabita sunniti) e persiano (sciiti), Asia e Africa, e il (Califfato) deve essere basato su questa nazione (Turchia) ".


Rivolgendosi al popolo turco per quanto riguarda l'elezione di Recep Tayyip Erdogan, il capo dello Stato, Qaradawi ha detto:
"Erdogan è l'uomo dello Stato, un leader che conosce il suo Signore."
E poi ha aggiunto un commento molto importante:
"Erdogan riuscirà perché Allah, Gabriele, Salih Al-Muminin (i Giusti dei fedeli) sono con lui e dopo di che l'Angelo delle Schiere apparirà".
Essendo stato personalmente nella morsa del diavolo, e ora tornato al cristianesimo, sono costretto a spiegare una tale dichiarazione che è carica di significati. Questo potrebbe venire solo da uno spirito immondo, una rana che viene vomitata dalla bocca di un drago (Apocalisse 16,13).
 
Prima di tutto, questo "Gabriele" di cui Qaradawi sta parlando, Non è lo stesso angelo Gabriele biblico. Il Gabriele islamico è il più bello di tutti gli angeli ed è stato lui che ha visitato Maometto nel deserto maledetto Ghar Hira d'Arabia.

Questo è Lucifero.
 
Ciò di cui Qaradawi sta parlando è anche"Salih Al-Mumin," che è il Vicario di Maometto che lo rappresenterà sulla terra e "l'Angelo delle Schiere", che proclama, "apparirà". 
 
WOW!

Nell'Islam, questo è un segno della fine del mondo, quando l'Angelo delle Schiere scenderà sulla terra. E pure, dalla prospettiva cristiana questo è il momento nel quale gli angeli caduti verranno gettati sulla terra come ha descritto il profeta Daniele.
 
Gli Angeli dell'Islam sembrano essere identici agli adoratori dell'Uno Luminoso (Lucifero). Nella notte della visione Coranica (visita di Maometto):
"Le schiere angeliche scendono [sulla terra] col comando dello spirito del loro Dio. Pace sarà fino al sorgere dell'alba (Stella del mattino). "(Q 97)
Chi è questo 'spirito' e come è Allah il signore degli angeli e degli spiriti? Secondo i musulmani questo 'spirito' o 'lo spirito santo' è un Arcangelo. Alla fine dei giorni, gli angeli (caduti) discenderanno anche sulla terra.
 
Abbiamo scritto di questo decenni fa, quando ero un musulmano questo è un momento santo tanto sperato e viene proclamato profeticamente dall'inizio del Corano, ma quando sono diventato cristiano, questa profezia islamica mi ha confermato ciò che la Bibbia profetizzò, su Dio che getta il diavolo fuori sulla terra:
''E ci fu una battaglia nel cielo: Michele e i suoi angeli combatterono contro il dragone. Il dragone e i suoi angeli combatterono, ma non vinsero, e per loro non ci fu più posto nel cielo. l gran dragone, il serpente antico, che è chiamato diavolo e Satana, il seduttore di tutto il mondo, fu gettato giù; fu gettato sulla terra, e con lui furono gettati anche i suoi angeli. Allora udii una gran voce nel cielo, che diceva: «Ora è venuta la salvezza e la potenza, il regno del nostro Dio, e il potere del suo Cristo, perché è stato gettato giù l'accusatore dei nostri fratelli, colui che giorno e notte li accusava davanti al nostro Dio.'' (Apocalisse 12:7-10)
E come abbiamo detto in passato, è la Turchia che utilizzerà i Fratelli Musulmani egiziani (Muslim Brotherhood) e alla fine invaderà l'Egitto:
"Egli estenderà il suo potere su molti paesi; e l'Egitto non scamperà. si impadronirà dei tesori d'oro e d'argento e di tutte le ricchezze d'Egitto, con i libici e i Cushiti (Sudan settentrionale) in sottomissione. "(Daniele 11:42)
Ezechiele nel capitolo 30 ci dice anche di quel giorno "Poiché il giorno è vicino, anche il giorno del Signore è vicino" sarà un giorno di nuvole, il tempo delle nazioni. (Ezechiele 30:3). 
 
Quali nazioni sono trattate in quel giorno? 
 
Il giorno del Signore in cui Cush e Put, Lidia [Turchia] e di tutta l'Arabia, la Libia e il popolo del paese dell'alleanza cadranno di spada insieme con l'Egitto (Ezechiele 30:5). 
 
Altre profezie bibliche mostrano queste nazioni che sono gettate all'nferno accanto a Lucifero l'angelo caduto, tra cui Assur - "L'Iraq e Siria", (Ezechiele 32: 22-23) Elam - "Iran" (Ezechiele 32: 24-25) Mesec e Tubal "Asia-Turchia minore"(Ezechiele 32:26) - Edom -"Arabia"(Ezechiele 32:29, vedere anche Ezechiele 25). 
 
Questi sono colpiti per punire il terrore impressionante contro Israele e i cristiani (Ezechiele 32: 22-24 e 27).
 
Come abbiamo detto decine di anni fa nel nostro libro Why I Left Jihad and God’s War on Terror che la nuova superpotenza emergente è la "testa ferita," la risultante "malata d'Europa", la "bestia ferita" che sta tornando alla vita sotto il revival neo-ottomano turco.
 
L'Impero che a Turchia sta resuscitando deve avere un'alleanza iraniana ed è per questo che Qaradawi sta parlando di unire sciiti con sunniti. Questa nuova bestia derivante che sorge sarà simile a un agnello con due corna, e parlerà come un dragone, l'islamico drago Turco-Iraniano, con le sue due corna creerà una tenaglia contro Israele con il corno dell'Iran dall'Est e un corno turco-siriano dal Nord. 
 
Questo è uno scenario molto più pericoloso per Israele e il cristianesimo che il nazionalismo arabo, o anche il califfato islamico in Siria e in Iraq (ISIS), dal momento che la Turchia (con oltre 2 milioni di soldati) detiene il secondo esercito più forte nella NATO dopo gli Stati Uniti  (3) e l'Islam può aggiungere nazioni musulmane non arabe al mix di nuovi nemici. 
 
Abbiamo Erdogan della Turchia che ha introdotto l'ultima innovazione per la politica turca, ricorrendo ad uno strumento che di solito si trova solo nei libri di fantascienza: L'ologramma. Raggi olografici 3D riflettono l'immagine del primo ministro Recep Tayyip Erdoğan, come si è rivolto a una riunione di partito a Smirne. Erdogan con l'inganno, vuole essere un tipo onnipresente di leader e sta attirando l'intero mondo musulmano.


 
La Turchia adescherà Israele con un patto di morte di 7 anni (Isaia 28:14-22) e un trattato sarà firmato in Egitto pensando di preservare l'accordo tra Egitto e Israele di Camp David (2). Con questa "pace" la Turchia "ne sedurrà molti" e "l'Islam" apparirà come "una religione pacifica", così tramite la pace l'antiCristo ingannerà molti. 
 
È la Turchia e non Roma che utilizzerà la Fratellanza Musulmana egiziana e alla fine invaderà l'Egitto:
''Egli stenderà la mano anche su diversi paesi e il paese d'Egitto non scamperà. S'impadronirà dei tesori d'oro e d'argento e di tutte le cose preziose dell'Egitto; i Libici e gli Etiopi (Cushiti-Sudan) saranno al suo seguito."(Daniele 11:42-43)

Allacciate le cinture, i prossimi anni saranno una corsa sfrenata. 











Fonte:
http://shoebat.com/2014/08/18/muslim-brotherhood-says-turkey-capital-islamic-caliphate/



(1)  http://www.alalam.ir/news/1624047

(2)  http://it.wikipedia.org/wiki/Accordi_di_Camp_David

(3)  http://it.wikipedia.org/wiki/Turchia#Difesa







 

Share |

12 commenti:

Giona ha detto...

i Fratelli musulmani si trovano ad affrontare anche la decisione del Qatar di allontanare dal Paese i leader del loro braccio politico,

Per i Fratelli musulmani si starebbe però aprendo la possibilità di una nuova accoglienza. Secondo la stampa turca, il presidente Tayyip Erdogan si sarebbe detto disposto a dare loro ospitalità.

http://www.asianews.it/notizie-it/L%27Egitto-condanna-all%27ergastolo-il-leader-dei-Fratelli-musulmani,-ma-libera-su-cauzione-uno-dei-leader-laici-pro-democrazia-32165.html

Giona ha detto...

Turchia pronta ad accogliere i capi dei Fratelli Musulmani


http://spondasud.it/2014/09/turchia-pronta-ad-accogliere-i-capi-dei-fratelli-musulmani-4803

Giona ha detto...

Contro il Califfo ci vuole la Turchia

http://espresso.repubblica.it/senza-frontiere/soli-ozel/2014/09/17/news/contro-il-califfo-ci-vuole-la-turchia-1.180481

Giona ha detto...

Continua la dura repressione del movimento islamista da parte delle autorità del Cairo. Intanto al “Palazzo di Vetro” di New York, il presidente turco attacca Egitto e Nazioni Unite: “se noi difendiamo persone che giungono al potere attraverso colpi militari, allora chiedo a cosa serve l’Onu”.

http://nena-news.it/egitto-condanne-fino-25-anni-di-prigione-per-100-fratelli-musulmani/




Giona ha detto...

Gli scontri con le forze dell’Isil hanno raggiunto il confine tra Siria e Turchia. Né i bombardamenti aerei statunitensi, nè la pressione dei peshmerga kurdi hanno finora potuto fermare gli jihadisti, che al contrario paiono consolidarsi: per la prima volta missili dell’Isil hanno colpito la città siriana di Kobanè, causando almeno 12 feriti.


http://it.euronews.com/2014/09/28/tensione-in-aumento-al-confine-tra-turchia-e-siria/



Giona ha detto...

le bugie di Obama..


Gli Stati Uniti non sono in guerra con l'Islam, una grande religione.

http://www.quotidianodipuglia.it/attualita/isis_obama_sottovalutato_no_guerra_islam/notizie/928232.shtml

Anonimo ha detto...

http://www.retekurdistan.it/2014/09/26/i-carri-armati-turchi-attraversano-il-confine-sotto-le-bandiere-di-isis/#.VCma0Bb4Vnk

Anonimo ha detto...

Ciao, trovo interessanti le tue riflessioni sulla Turchia, per questo vorrei che capire bene questi versi di Apocalisse  17:
8 La bestia che hai vista era, e non è; essa deve salire dall'abisso e andare in perdizione. Gli abitanti della terra, i cui nomi non sono stati scritti nel libro della vita fin dalla creazione del mondo, si meraviglieranno vedendo la bestia perché era, e non è, e verrà di nuovo.  9 Qui occorre una mente che abbia intelligenza. Le sette teste sono sette monti sui quali la donna siede. Sono anche sette re:  10 cinque sono caduti, uno è, l'altro non è ancora venuto; e quando sarà venuto, dovrà durare poco.  11 E la bestia che era, e non è, è anch'essa un ottavo re, viene dai sette, e se ne va in perdizione.  12 Le dieci corna che hai viste sono dieci re, che non hanno ancora ricevuto regno; ma riceveranno potere regale, per un'ora, insieme alla bestia.  13 Essi hanno uno stesso pensiero e daranno la loro potenza e la loro autorità alla bestia.

L'impero turco era e non è ai tempi di Giovanni?

Daniele

Giona ha detto...

ciao Daniele,

se teniamo in considerazione l'escatologia dal punto di vista descritto in questi articoli, e quindi sotto una prospettiva islamica degli eventi centrali, allora dobbiamo considerare che ''la bestia che era e non è'' può assolutamente essere il Califfato Islamico restaurato. ma non quello attuale dell'ISIS, contro cui sembra si stia scagliando gran parte del mondo islamico (se non tutto), vedremo gli sviluppi..forse ISIS potra infine venire addirittura inglobato in qualche modo nel vero Califfato, quello più potente.

quindi la scrittura di ''era e non è'', non si riferisce propriamente in senso cronologico ai tempi contemporanei a Giovanni, ma bensì a qualcosa che avviene successivamente, altrimenti tutto si sarebbe già compiuto ai tempi di Giovanni (poichè dice appunto ''non è'' come se fosse a lui presente).

In realtà si riferisce alla Restaurazione del califfato.
L'impero turco era la sede del Califfato islamico. Il califfato islamico fu ufficialmente abolito intorno al 1923. Oggi il mondo islamico è in attesa del ripristino di tale Califfato. La Bibbia ci insegna che l'Impero Turco risorgerà come bestia.

Gli abitanti della terra i cui nomi non sono scritti nel libro della vita fin dalla creazione del mondo saranno stupiti quando vedranno la bestia, perché era una volta, poi non era più, e poi venne di nuovo. Apocalisse 17: 8
chiaramente la scrittura sta parlando di qualcosa di estremamente potente.

A quel tempo, possiamo aspettarci di vedere il Califfato Islamico restaurato. Alla fine questa posizione di potere verrà data a un uomo che il mondo musulmano riconoscerà come il Mahdi, ma che la gente che ha comprensione identificherà come l'uomo conosciuto biblicamente come l'antiCristo. e uscirà dalla Turchia.

con questa visione degli eventi, anche la Grande Babilonia non è certamente Roma o l'America.. bensì l'Arabia Saudita, con cui ''tutti coloro che avevano navi in mare si sono arricchiti..'' (petroliere in primis).Apocalisse 18:17-19

continua a documentarti, a presto.



Giona

Giona ha detto...

La Turchia pro IS: "terroristi? Per noi eroi"

http://www.buonanotizia.org/index.php?option=com_k2&view=item&id=1315:la-turchia-pro-is-terroristi-per-noi-eroi&Itemid=517

Giona ha detto...

Obama vuole distruggere l'IS? Secondo Tempi no

Il settimanale pubblica sul proprio sito un lungo articolo che mette in discussione le parole del presidente Usa. Lo riportiamo integralmente


http://www.buonanotizia.org/index.php?option=com_k2&view=item&id=1239:obama-vuole-distruggere-l-is-secondo-tempi-no&Itemid=517


Ultima Epoca ha detto...

adesso Erdogan avrà totale mano libera per apportare in Turchia quei cambiamenti in chiave islamista che da tanto tempo persegue. Adesso potrà trasformare la Turchia in un califfato seppellendo definitivamente la Turchia laica sognata da Ataturk...

http://www.rightsreporter.org/e-adesso-erdogan-e-davvero-pericoloso-e-dovrebbe-far-paura/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 

blogger templates |